banner PON 14 20

TFA

 

  

logotfa.png

Il Secondo Istituto Comprensivo di Cassino è stato indicato quale  istituzione scolastica del Lazio accreditata ad accogliere i tirocinanti nei percorsi di laurea magistrale, nei percorsi di T.F.A, nei corsi destinati al conseguimento della specializzazione sul sostegno, nei corsi di perfezionamento per l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera – CLIL, per l’a.s. 2014/2015 ai sensi del D.M. 93/2012. (nota USRLAZIO prot. 32486 del 05/12/2014).

Responsabile delle Attività di Tirocinio: Ins. Marisa Coia                               e.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

telefono: 077621841 / 077621372  (reperibile dalle ore 11:30 alle ore 13:00 dal lunedì al venerdì)  

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A.S. 2019/2020 

CLASSI DI CONCORSO

DISCIPLINE 

DOCENTI TUTOR

 POSTI DISPONIBILI 

TIROCINIO

POSTI RESIDUI

TIROCINIO 

00AA SCUOLA DELL'INFANZIA

 FALLO ROSA

PARRILLO MONICA

CELENTANO DEBORAH

D'AMATA FABIO

DE LUCA GIOVANNA

8 6
AD0D

SCUOLA DELL'INFANZIA

(SOSTEGNO)

 COMPIERCHIO NICOLETTA

GALLOZZI LOREDANA

IEMMA ANTONELLA

3 1
00EE SCUOLA PRIMARIA

DE ROSA ANTONELLA

DI MASSA ANTONIETTA

EVANGELISTA ANGELA

FARDELLI MARINA

FORMISANO ANNAPAOLA

LUPINACCI ELVIRA

META ANTONIETTA

 PACIOLLA CARLA

PONARI PATRIZIA

PRAGLIOLA ORIANA

RUSCILLO MARIA

VALENTE MARIALAURA

VENDITTELLI CARMEN

13 13
AD0J

SCUOLA PRIMARIA

(SOSTEGNO)

ALBANO IDA

ANGELOSANTO DOMENICA

BUFFA DARIA

CEDRONE M. AZZURRA

DI MASCIO ANNA

MELONE ROSA

RUSCILLO FRANCA

 7
A-01 ARTE E IMMAGINE  IORIO OSVALDO 1 1
A-49
SCIENZE MOTORIE E 
SPORTIVE
   
A-30 MUSICA NIRO MAURO  1 1
A-22
ITALIANO, STORIA E
GEOGRAFIA

BERTOLINO MARIELLA

1 1
A-28 MATEMATICA E SCIENZE

BARBATO ANNA

1 1
AA25 LINGUA FRANCESE  CAVALIERE STEFANIA 1 1
AB25 LINGUA INGLESE  PUGNETTI CINZIA 1 1
AD00 SOSTEGNO

COLETTI BERENICE

CRISPINO A. EMILIO

SINAGOGA ROBERTA

STELLA LAURA

4 1

 

PIANO DI SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA' DI TIROCINIO

Le attività di tirocinio hanno la funzione di favorire l’integrazione e il confronto  tra le conoscenze teoriche in via di acquisizione nel corso di studi universitario e la pratica professionale: in questo modo il tirocinante ha la possibilità di sperimentare modi diversi di costruire le proprie conoscenze con la  conoscenza diretta del contesto scolastico come ambiente educativo, formativo, relazionale ed istituzionale; per gli insegnanti è occasione di confronto tra la professionalità e la ricerca didattica del mondo universitario e costituisce uno stimolo per riflettere sul proprio agire quotidiano; per gli alunni, la presenza di altre figure professionali portatrici di nuove occasioni, è una risorsa per interagire con diversi stili di insegnamento e valorizzare le relazioni affettive; per gli insegnanti tutor è opportunità di un confronto continuo e di crescita professionale; per l’università è occasione per attuare le premesse atte a saldare la frattura storica fra teoria e prassi.
La promozione di un agire riflessivo sui metodi di insegnamento/apprendimento e l’attivazione di processi di cambiamento/innovazione in campo educativo contribuiscono efficacemente alla formazione qualificata dell’insegnante professionista. 

Il Tutor deve:

• rispettare quanto stabilito nel Progetto di Tirocinio delle singole Università e correlarsi con il Tutor Coordinatore e con il Tutor Organizzatore;
• essere un facilitatore dell’apprendimento fornendo supporto attraverso risorse, conoscenze teoriche, esperienze idonee;
• svolgere un’azione di guida, di sostegno e di orientamento portandolo all’atteggiamento riflessivo;
• valutare e stimolare l’autovalutazione del Tirocinante per orientarlo verso una didattica innovativa;
• portare a conoscenza del Tirocinante il codice deontologico dell’insegnante.
 
Il Tirocinante deve:
• seguire le indicazioni del Tutor e degli Insegnanti Ospitanti e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo o ad altre evenienze;
• essere responsabile del proprio percorso formativo assumendo un atteggiamento propositivo privo di schemi mentali pregressi;
• inserirsi nel contesto scolastico rispettando gli obblighi di riservatezza circa le notizie relative di cui venga a conoscenza;
• rispettare i regolamenti della scuola e le norme in materia di igiene e sicurezza.
 
Attività:
 · Conoscere la scuola: legislazione, struttura, organizzazione.
· Osservare per capire la realtà scolastica.
· Progettare, sperimentare, documentare, riflettere al fine di realizzare percorsi didattici.
· Operare nell’ottica dell’innovazione e della flessibilità.
· Servirsi delle nuove tecnologie.
 
CONVENZIONI ATTIVE
Università agli Studi di Cassino - UNICAS
UNIROMA 3 – Scienze della formazione
LUMSA – Scienze della Formazione Primaria
Università degli Studi del Molise - UNIMOL
E-Campus, 
Tor Vergata
UNINT

 

Nel rispetto della disciplina del Codice privacy (Decreto Legislativo 196\/2003), utilizziamo cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito